Date un’occhiata alle stanze e alle tariffe giornaliere!

Camere Standard

Le camere,  sono tutte  accuratamente rifinite e dotate di Wi-Fi gratuito High Speed, aria condizionata/riscaldamento autonomo, TV LCD LED, frigobar, confortevole letto in memory foam, bagno privato in camera con asciugacapelli e servizio cortesia di lusso (pantofole, cambio asciugamani giornaliero, pesapersone, kit shampo e saponi). La pulizia e l’igienizzazione  delle camere viene  effettuata quotidianamente, la ricca […]

scopri ancora... »

Camera standard spaziosa

Queste graziose camere sono arredata finemente con un ambiente moderno, carta da parati fashion e correlata dei maggiori confort che una camera possa offrire. Pur trattandosi di un B&b gli ospiti di questa camera potranno godere di un ambiente confortevole ed accogliente: e dotate di Wi-Fi gratuito High Speed, aria condizionata/riscaldamento autonomo, TV LCD LED, […]

scopri ancora... »

Visitare Foggia e la Daunia

Dal mare ai monti, da Vieste a Rocchetta sant’Antonio, un percorso alla scoperta di una Puglia al di fuori dei soliti circuiti, in un percorso ricco di suggestioni gastronomiche.

Terra di confine di antichi popoli italici, il foggiano ha un paesaggio molto variegato, caratterizzato dalle colline e dalle cime verdeggianti dei Monti Dauni, spesso tappezzate da alte pale eoliche (la zona è davvero molto ventosa). In alto sui monti, Rocchetta sant’Antonio rappresenta una delle cittadine meglio conservate, con forti radici enogastronomiche. La Daunia (in greco Δαυνία) è una subregione geografico-culturale della Puglia, nota anche col nome di Capitanata. Coincide con la parte settentrionale della regione pugliese, comprendendo il Tavoliere delle Puglie, il Gargano e il Subappennino Dauno. Anticamente, insieme alla Peucezia e alla Messapia, costituiva la Japigia o Apulia.

Non c’è nessun’altra zona in Italia, e forse in Europa, che possegga la stessa varietà ambientale, paesaggistica e culturale della provincia di Foggia.
Dall’arcipelago delle Tremiti, alle lagune di Lesina e Varano, dal Parco Nazionale del Gargano alle paludi di Frattarolo, dall’incredibile Tavoliere (la seconda pianura d’Italia, dopo quella padana) con i suoi colori che variano secondo le stagioni, all’antica civiltà dei Monti della Daunia che conchiudono l’Appennino Dauno, è tutto un susseguirsi di sorprese, di scenari e di paesaggi sempre diversi, all’insegna dell’incanto e della meraviglia.